Regole di vita di Michael J. Fox

Regole di vita di Michael J. Fox

Il dolore va, e il film rimane. Più di me e dire non c'è nulla.

Qui e ora Mi sento alla grande. Proprio nella mia testa c'è questa cosa - questo è tutto.

Sembra a tutti che io sono uomo molto buono, ma quando il medico ha detto che ho avuto il morbo di Parkinson, ho quasi ucciso.

Io non chiedo: "Perché io?" - "Perché no?" - è così che è necessario sollevare la questione.

Se si lascia che la malattia influenza almeno per qualcosa nella tua vita, molto presto si prenderà possesso di tutto. Ma io non pretendo che bene. Basta non dare la malattia a diventare più di quanto non sia.

Qualcosa che la malattia ancora mi ha dato: un senso di mortalità. Quando si è malati, è sempre la perdita di qualcosa di vivo in te, e in quel momento, quando si accetta questa piccola perdita, tu intervenire, ad ammettere che la piccola ha perso mai seguire grande. E coloro che hanno imparato a convivere con essa, può vivere con qualsiasi cosa.

la felicità è direttamente proporzionale la vostra capacità di accettare le cose come sono, e in proporzione inversa alla impazienza e aspettative.

In precedenza, la gente era a chiedermi: "Sei preoccupato che le ragazze vogliono dormire con te solo perché sei una celebrità?" E io: "Oh, così che è la domanda. Fammi pensare ... no. "

Più di tutto mi dispiace, che la mia vita è scomparsa la spontaneità. E 'così cool: nel culo tutto è andato a Las Vegas. Ma io non posso andare avanti. Io mi ricordo ha corso una volta sulla Ferrari sul Ventura Boulevard a una velocità di 90 miglia all'ora, mentre i poliziotti gridavano: "Dannazione, Mike, è ora ugrohat qualcuno" E poi, quando mi avevano lasciato solo, mi sono seduto lì e ho pensato: "Bene, questa volta ho davvero ottenuto coinvolto. la follia del diavolo. " Ma è proprio in questi momenti ci si rende conto che questo è molto importante - di essere in grado di proteggersi da ciò che si vuole fare più di ogni altra cosa.

Ho da collezione "Mustang" nel 1967 - uno che è di 35 anni mi ha dato una moglie. E si sa, questo è molto triste - una macchina che, per sei anni più giovane di me, è già considerato antiquariato.

Io assolutamente non rimpiango che aveva smesso di bere. Quando si beve, si perde la cosa più importante - la chiarezza.

Quando un medico prescrive un farmaco a me una volta, mi hanno avvertito che ha un effetto collaterale di sogni folli troppo luminosi. Ma, a dire la verità, non ho notato una differenza.

Ho sempre voluto fare un film su petomane (Joseph Pujol, 1857-1945 - il famoso attore francese, famoso per la sua capacità di creare musica attraverso il controllo delle emissioni di gas intestinali). Poteva tirare la "1812" (Overture di Tchaikovsky) letteralmente fuori il culo.

Sono una persona molto strana costruito. Qualunque cosa ho fatto, in parallelo, farò qualcos'altro.

Ho iniziato a giocare a golf dopo i quaranta, e non mi piace quando qualcuno chiama questo eccessivo ottimismo. "Il mio tatuaggio - è il fatto che non ho tatuaggi," - ho detto a suo figlio. Infatti, una volta ho quasi avuto un tatuaggio - quel giorno, quando mio padre morì. Prima di lasciare l'esercito, era un fantino su una corsa di cavalli, e aveva tatuato testa di un cavallo, inscritto in un ferro di cavallo e le rose intrecciato. Mi ricordo quando è morto, sono uscito con l'intenzione di ottenere un tatuaggio - e, grazie a Dio, non l'ho fatto. Perché lui era in ubriaco culo.

Io non ho paura di guardarsi allo specchio.

Se accanto a te non c'è l'uomo, il quale si punta a tutta la vostra merda, si supponga di avere già nulla sarà di aiuto.

La mia altezza non mi ha dato problemi. Se ero grasso - è un'altra questione. Tutto ciò che serve di spessore - si tratta di una disciplina e meno da mangiare. E quando sei piccolo, devi solo convivere con essa. O camminare sulle piattaforme.

apprezzo l'ironia. Tutti mi percepiscono come un ragazzo, anche per motivi medici Io sono un uomo molto vecchio.

Io non sono facile incontrare nuove persone. Non posso impedirmi di pensare che mi hanno visto nei film.

La mia gloria non appartiene a me. Appartiene a voi. Ho conosciuto solo per il tempo che ti ricordi chi sono io.

Quanto si avrebbe i soldi, si può perdere tutti loro.

Mio figlio è in attesa di un futuro felice. Almeno, non è un'opzione, quando tutta la scuola a parlare di quanti milioni di suo padre ha guadagnato nell'ultimo film. Una serie di sfortunati eventi si caccia giù fino a che non considerare questi eventi come tale.

Non ho assolutamente niente da vendere.

L'unica cosa che potrebbe essere peggiore della possibilità di, il quale non lo meriti, è un'opportunità che ti sei scopato.

Penso che sarei disposto a vivere in Provenza un mese, o quanti necessità di imparare una frase: "Sono stato attaccato da un cinghiale. Aiutami a trovare la mia milza. Lei è là fuori da qualche parte, sotto i salici ".

Commedia - come una rana. Si può mettere la sua vivisezione, per capire come avere tutto organizzato dentro, ma non è possibile farlo senza ucciderla.

Se i due più due sarà sempre uguale a quattro, qual è il punto?

La curiosità può essere ucciso e gatto, ma un paio di volte in salvo il mio culo.

Penso che ci sia un Dio, ma non sono io.

dare la caccia a prede, il lupo non si adatta a dormire.