Importa dell'URSS

Importa dell'URSS

sistema operativo scheda durante la guerra, abolita nel 1947, il governo ha effettuato una riforma monetaria, e l'economia sovietica ha cominciato a recuperare gradualmente. I prodotti sono stati in gran parte prodotte nel paese. All'inizio del 1949 è stato creato il Consiglio per la mutua assistenza economica, che comprendeva tutti i paesi del blocco socialista, tra cui DDR. Degli Stati Comecon paesi hanno importato vari prodotti per l'URSS, che includeva cibo e ...

Il primo dei paesi che non sono membri del Consiglio di mutua assistenza economica, che ha iniziato le consegne dei suoi prodotti alimentari in URSS era Finlandia. Nel 1956, Valio Preoccupazione ha cominciato a fornire i viola formaggio Unione Sovietica - anche allora la bionda è stato raffigurato in un piccolo vaso tondo, che può essere visto sulla confezione, e fino ad oggi.

Dopo che il formaggio è stato mangiato, i vasi non sono gettati via, ma utilizzati per la memorizzazione di cose diverse - troppo stravagante è stato imballaggio.

Importa dell'URSS

Si società Valio passò sotto le sanzioni, ma il formaggio può ancora essere visto sugli scaffali - appena fermato la linea di produzione in Finlandia per sé, che ha lavorato sul mercato russo.

I prodotti della società, prodotti nello stabilimento in Russia, le sanzioni non cadono (lo stesso vale per tutti gli altri produttori stranieri con la sua produzione nel nostro paese).

Importa dell'URSS

paese Aiuto sotsbloka

Negli anni '70 in Unione Sovietica era piuttosto una vasta gamma di prodotti provenienti dall'estero (per lo più, ovviamente, da sotsbloka paesi). verdure surgelate venduto e frutti della società polacca Hortex - per loro di muoversi fuori tutta Mosca nel negozio dell'azienda nei pressi della stazione della metropolitana "accademico".

Importa dell'URSS

A causa di verdure Bulgaria importati in scatola, prodotti dalla "Bulgarkonserv": il caviale di melanzane, fagioli in salsa di pomodoro, anche ripiene. A volte sugli scaffali si possono trovare bulgaro Turkish Delight.

Entrambe le società - e Hortex, e "Bulgarkonserv" - esistono a questo giorno. Hortex cadde sotto le sanzioni, "Bulgarkonserv" continua a fornire prodotti in Russia - l'embargo non ha alcun effetto sulla conservazione, che è un'azienda specializzata.

Importa dell'URSS

Da Hungary in Unione Sovietica, anche, le merci importate in scatola dalla Romania - mais sulle rive. Dalla regione in URSS vino anche importati - jugoslavo o ungherese, che sono stati considerati una merce rara, e ha fatto una spruzzata in ogni pasto.

Importa dell'URSS

Il numero di scatola importati esisteva un popolare ungherese società piselli verde Globus. Questi erano il gusto scatola livello e la qualità, e alcuni piselli ungheresi credevano sapore migliore fresca dal giardino.

Salsiccia con i piselli sono stati serviti praticamente in ogni mensa Sovietica, ma per ottenere i piselli importati - è stato uno speciale, con niente di successo paragonabile.

Ora il marchio Globus in scatola può essere trovato sugli scaffali dei negozi. La società ha sede a Budapest, ma in Russia c'è una fabbrica-produttore nel Kuban.

Importa dell'URSS

Vale la pena di menzionare la salsiccia - era una sorta di simbolo di ricchezza e la stabilità economica, un simbolo della fioritura benessere dei lavoratori e dei contadini.

Nel salsiccia alla fine degli anni '50 in Unione Sovietica è diventata una delle principali componenti della dieta di carne nei negozi ci sono molte varietà di salsicce sovietici a buon mercato.

Importa dell'URSS

Ma nei primi anni '70, quando i problemi del settore della carne ha cominciato, tradizionale salsiccia ricette cominciò a cambiare nella direzione di carne combinati. Nella produzione di una salsiccia ha cominciato a aggiungere più amido, farina e altri ingredienti non-carne. Poi in URSS si sono resi disponibili salsiccia da Ungheria, ma maturano solo ai funzionari e dipendenti di particolare pregio. salsiccia ungherese consentito "su ordinazione", nei negozi al dettaglio, è apparso molto raramente.

Banana Republic

A metà degli anni 1950 in Unione Sovietica da paesi africani e asiatici amichevoli cominciò a importare banane. I principali fornitori sono stati inizialmente Vietnam e Cina - Mao Zedong e leader di Ho Chi Minh pagato forniture di generi alimentari compresi i prestiti militari alla loro unione.

Importa dell'URSS

A causa dei problemi con il trasporto di banane consegnati in buone condizioni solo nella parte orientale dell'Unione Sovietica, ea Mosca e Leningrado, si possono trovare abbastanza raro e per l'occasione.

Dopo l'inizio della guerra del Vietnam e il conflitto cino-sovietico nel fine degli anni '60 ha cominciato a banane consegnati non dall'Asia e dai paesi amici nei Caraibi, in particolare - da Cuba ed Ecuador. Erano le code, anche se il prezzo di esotismo era abbastanza spaventoso - 2 rubli per chilogrammo.

Importa dell'URSS

Per lo strano frutto non marcisce, sono stati importati nel paese più verde: cittadini sovietici banane avvolto in un giornale e mettere in un luogo buio e asciutto, in modo che quelli "maturi".

acquisto degli Stati Uniti

Agli inizi degli anni '60 a causa della inefficienza delle terre vergini dell'URSS e una serie di altri fattori economici, è stato costretto a chiedere aiuto dall'Occidente. Nel 1963, gli Stati Uniti per l'Unione Sovietica iniziò la fornitura di grano. Grano acquistato in Australia, Canada e Francia.

All'estero è stato acquistato come lo zucchero e semi di soia. A metà degli anni '70 a causa di problemi con l'industria del bestiame ha cominciato a importare carne bovina sovietica industria della lavorazione della carne. L'importazione di carne straniera guadagnato enorme quantità di moto e di manzo aggiunto prodotti avicoli - polli congelati e galline.

Importa dell'URSS

Nel 1990, l'ultimo anno di esistenza dell'Unione Sovietica, Mikhail Gorbaciov ha firmato un accordo con George HW Bush per la fornitura alle cosce di pollo congelato - i più famosi "gambe di Bush".

Di loro ci sono stati un sacco di storie di orrore - in particolare, si è pensato che i prosciutti americani sono molto dannose per la salute e farcito con antibiotici e ormoni.

Importa dell'URSS

Una varietà di battute e aneddoti sui "gambe" di Bush erano estremamente popolare, e la frase è diventata alato. Ora, in connessione con le sanzioni l'importazione di prodotti a base di carne provenienti dagli Stati Uniti, tra cui prosciutti di pollo completamente vietato.

Periodo "Betulla"

Una delle principali fonti di merci estere scarsi è stato il negozio di "Betulla" - i primi negozi di questa reti commerciali sono state stabilite nel 1961.

In primo luogo, "Betulle" era solo in Vnukovo e Sheremetyevo, poi i due negozi sono stati aperti in albergo di capitale "Ucraina" e "Leningrado"; in seguito "Betulle" è apparso a Leningrado e le capitali delle Repubbliche federate.

Importa dell'URSS

Il negozio "Betulla", l'aeroporto Sheremetyevo. Mosca 1986

Primi negozi venduti dai prodotti di alta qualità sovietici - sono stati venduti agli stranieri per la valuta in cui ha sempre avuto bisogno l'Unione Sovietica. La domanda tra i visitatori goduto cappotti, caviale, vodka e piccoli souvenir come bambole o giocattoli Dymkovo.

I prezzi dei beni erano molto più alti che nei negozi sovietici ordinari, ma il paese tanto necessaria valuta straniera.

Importa dell'URSS

I visitatori di "Betulle" erano cittadini sovietici che hanno viaggiato al di fuori del mio viaggio e portato fuori la moneta. Dal momento che il commercio della metà degli anni 60 con connazionali condotta per i pagamenti senza contanti: valuta estera sono stati tradotti a spese della Vnesheconombank, e poi li cambio di certificati speciali (più tardi - assegni), e che ha pagato nel "Betulla". I prezzi a listino è stato anche esposto nei controlli. Questi controlli fino alla fine degli anni '80 sono stati oggetto di speculazione su larga scala sul mercato nero.

Importa dell'URSS

Più tardi, nei beni "Betulla" sono state importate, che la gente comune sovietico non sarebbe nemmeno sognare. Ecco ciò che è stato scritto nel "Listino prezzi per i prodotti alimentari" uno dei negozi:

"... V'è una vasta gamma di prodotti sovietici e importati: vodka russa e liquori, whisky scozzese gin inglese, brandy (...) i francesi."

All'ingresso il negozio è merci importate spesso scarsi montavano la guardia che ha chiesto di produrre ricevute - ai cittadini sovietici ordinari non è andato al "Betulla" nel museo.

Importa dell'URSS

Questo è il canale preferenziale di fornitura, che viene fornita insieme con la tecnica giapponese e cappotti francesi e il cibo più stranieri, spesso usato dai funzionari sovietici.

Dal 1992, "Betulla" ancora una volta ha cominciato a prendere i controlli, invece di valuta estera sovietica, e metà degli anni '90 ha chiuso, come è diventato inutile.