Dove sono gli animali dell'ultimo zar russo

• Cosa è successo a l'ultimo re degli animali in Russia

La famiglia Romanov era famoso per la sua devozione verso gli animali. Le camere reali abitate da un gran numero di cani e gatti, alcune delle quali erano i padroni di casa fino alla fine e hanno condiviso la morte tragica. Solo un cane è sopravvissuto ed era destinato a entrare nel Regno Unito.

Dove sono gli animali dell'ultimo zar russo

Gatti e cani a corte

Il legame con i Romanov è andato tre cani: Bulldog francese di proprietà di Tatiana Ortipo, Cavalier King Charles Spaniel Anastasia Jimmy e cocker spaniel Alexei Joy.

Tatiana ha Ortipo nel 1914 come dono del lechivshegosya ufficiale in ospedale dove lavorava come infermiera. Granduchessa amava passare il tempo a guardare il cane: "Il cane è così dolce," - ha scritto nel suo diario.

Dove sono gli animali dell'ultimo zar russo

Ortipo con Anastasia e Tatiana

L'erede al trono zarevic Alessio è cresciuto ragazzo energico e curioso. Tuttavia, egli soffriva di emofilia, con conseguente sua cerchia di amici è stato limitato. La gioia principale della sua vita ha cominciato a cane e gatto Kotka Gioia ovunque seguire il proprietario.

Un discendente portato dalla Gran Bretagna cocker spaniel Gioia è diventato inseparabile da Alexei erede girato con un cane. Quando Nicola ha preso il suo figlio con lui per la parte anteriore al fine di mantenere il morale delle truppe e per insegnare Alex una lezione di patriottismo, e Joy non ha perso quelle visite.

Dove sono gli animali dell'ultimo zar russo

Alex e Joy

Grande gatto soffici Kotka Tsarevich dato Vladimir Voeikov, Maggiore Generale di Sua Maestà Imperiale Suites. Il gatto non poteva graffiare il ragazzo emofiliaco, ha rimosso gli artigli, ma impressionabili Alex ha detto che il gatto semplicemente non può produrli. Alexei e le sue sorelle provenivano da un gatto di gioia e ha chiesto di portarli ad un altro. Di conseguenza, la famiglia è apparso sul gatto rosso di nome Zubrovka.

Ovunque andasse il principe ereditario, ha sempre prese con sé Kotka, e talvolta anche portare a cene, "il popolo inorriditi temevano il gatto" - ha ricordato Voeikov nelle sue memorie. Tuttavia, Kotka passeggiata è rara, perché Alex aveva paura di perderlo.

L'espulsione

Lasciando la residenza in Tsarskoye Selo, ed esiliato a Tobolsk, la famiglia non poteva prendere con i gatti: Kotka e Zubrovka rimasti nel palazzo vuoto insieme ad altri gatti (secondo alcuni ricordi di loro in seguito al riparo le persone buone).

Dove sono gli animali dell'ultimo zar russo

Nicola II e Joy

Solo tre cani andato su un lungo cammino insieme con i loro padroni, diventando il loro unica consolazione.

In Tobolsk, e poi nel cane Ekaterinburg finora goduto di una libertà senza precedenti. "Gioia e Jim Ortipo prosperano. I primi due hanno a guidare al cantiere, dove godono nel pozzo nero e mangiano ogni trucco sporco ... "- Anastasia ha scritto nel suo diario nel novembre del 1917. Idyll è stata tragicamente interrotta nel mese di luglio 1918, quando tutta la famiglia è stato girato. Playful Joy spesso scappato dal cortile, e che gli salvò la vita, perché al momento della sparatoria non era in casa Ipatiev. Jimmy è Anastasia aveva in mano, e più tardi è stato trovato il suo corpo. Per quanto riguarda Ortipo, a quanto pare, anche, era al di fuori.

Più tardi, le persone ricordavano di aver visto due cani vicino alla casa Romanov. Quando tornò, Ortipo forte abbaiare e ha prodotto un tale rumore che è stato girato. La gioia, che solo skrobsya la porta è sopravvissuto. Dopo qualche tempo, uno dei Rossa guardia gli ufficiali delle case vuote Michael Letomin rammaricata cane e lo ospitava.

Quando la città fu occupata dai bianchi, che conoscevano l'ufficiale della famiglia reale Paul Rodzianko ha visto Gioia per la strada, e che lo hanno portato a Letominu. Letomina arrestato e Rodzyanko cane ha preso alla memoria di Alex non dozhivshem fino al 14 ° compleanno.

Più tardi, bianco sostenuto, e Joey andò con Rodzianko a Vladivostok e da lì a emigrare. Ha attraversato mezzo mondo, e alla fine è venuto a re Giorgio V - un cugino di Nicola II. Joy ha ottenuto un posto alla corte e ha vissuto una lunga vita, e poi fu sepolto nel cimitero dei cani reali in Castello di Windsor.