Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Era considerato un genio e intelligenza animale è stato equiparato ad un uomo. Su di lui i giornali, guardare attira gente da tutto il mondo. Ahimè, la gloria Non passò molto tempo, ed è stato seguito da esposizione. Negli ultimi anni della sua vita nel dimenticatoio. Non è noto se il cavallo può sentire proprio come le persone, ma se è così, il cavallo soprannominato i Hans Clever poteva che simpatizzare.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Horse-genio?

Alla fine del XIX secolo, un insegnante di matematica in pensione Wilhelm von Austin ha preso fuoco di moda al momento di sviluppare l'idea di cognizione animale. In un primo momento, ha cercato di insegnare conto aritmetica dei gatti, ma senza alcun risultato. Poi prese l'orso, ma anche inutilmente. Austin poi ha deciso di provare ad addestrare un cavallo.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

B. Austin, il proprietario del cavallo miracolo.

Nel 1888, il vecchio ha acquistato un puledro trottatore Orlov razza, che è stato considerato di avere più contatti e piloti addestrati.

Austin animale domestico di nome Hans e ha iniziato i suoi studi, e, si è comportato "classi", piuttosto irritato. Spesso gridò al suo cavallo e persino lo ha battuto. E poi un miracolo è accaduto: durante una di queste sessioni il vecchio ha scritto alla lavagna il numero "tre" e il cavallo in risposta a tre volte ha colpito il suo zoccolo. Austin è stato felice. Da quel momento ha cominciato a mostrare proprietario Hans abilità incredibili. Qualunque sia ho chiesto al proprietario (se un compito aritmetico, o qualsiasi data sul calendario), il cavallo tutte le risposte correttamente, zoccoli otstukivaya ripetutamente.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Sfondo Austin ha cominciato a parlare con Hans alla strada pubblica, e ogni volta che queste idee ha fatto vero e proprio furore. Cavallo capito esempi con le frazioni, e poteva indovinare il nome di un uomo dalla folla, a distinguere i colori, tagli, e anche i volti delle persone si distinguevano dalla corda musicale pura dissonanti. Ciò che sorprende, Hans risposto correttamente non solo sulle interrogazioni orali, ma anche sulla scrittura, da cui è emerso che egli sappia leggere tedesco. Le voci circa il cavallo insolito sorvolato tutta la Germania. Tuttavia, Austin non voleva solo gloria nazionale, ma anche il riconoscimento a livello ufficiale. Ma ecco come attirare l'attenzione del governo? Poi il vecchio si avvicinò con una mossa intelligente.

Nell'estate del 1902 ha dato un annuncio sul giornale militare: "Per la vendita di un bellissimo stallone. Egli distingue tra dieci colori, legge, conosce le quattro operazioni aritmetiche, ecc ecc ... " Naturalmente, Austin non ha intenzione di vendere Hans, ma il suo stratagemma ha funzionato: il giorno dopo a casa dei suoi ufficiali di cavalleria bussò. In realtà, essi sono venuti più per curiosità, e allo stesso tempo, e per la voglia di prendere in giro una manovella, che immagina circa il cavallo sa che cosa. Tuttavia, dopo gli ufficiali Austin hanno dimostrato una capacità unica di Hans, il desiderio di scherzare subito andato e hanno lasciato molto impressionato.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

In breve circa le capacità del cavallo già si parla di tutto l'esercito, e l'informazione ha raggiunto anche al Ministro della Pubblica Istruzione, per non parlare dei giornalisti stranieri. A proposito di Hans anche scritto il quotidiano "New York Times", tuttavia, sembrava un po 'ironico titolo: "Un meraviglioso cavallo di Berlino! Lui sa tutto, ma proprio non lo dire! "

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Al fine di indagare il fenomeno del cavallo, abbiamo creato una speciale commissione di "esperti", che consisteva di 13 persone. Tra di loro c'erano un veterinario, addestratore di circo, ufficiale di cavalleria, il direttore del giardino zoologico della capitale e anche un paio di insegnanti della scuola. Ha guidato la Commissione abbia rispettato psicologo Carl Stumpf. Dopo alcuni mesi di "ricerca" è stato il verdetto: la parte del proprietario non è rivelato prove di frode, e l'animale dà effettivamente le risposte corrette da soli con una probabilità di quasi il 90%.

Disclosure

Carl Stumpf come un uomo molto colto non poteva credere ai suoi occhi, ma ha condotto personalmente l'indagine! Per rendere completamente sicuri che lui non è pazzo, Stumpf ha chiesto il suo allievo Oscar Pfungst studio dettagliato del fenomeno del cavallo.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Hans nuovo sottoposto a esperimenti che hanno avuto luogo nel cortile della psicologia Università di Berlino. Secondo il metodo che è stato sviluppato dal suo maestro, Pfungst varietà di condizioni in cui il cavallo in discussione. Ad esempio, Hans ha risposto alle domande sia del Austin e stranieri, senza la presenza del proprietario. Ha anche "lavorato" sia da solo che in presenza di altri cavalli. In un altro blocco di esperimenti ha anche chiuso un occhio, chiedendo che bussò zoccolo alla cieca.

Il cavallo è stato estremamente esausto da una ricerca senza fine e qualche volta si rifiutò di lavorare. Più volte ha anche preso a calci uno zoccolo sperimentatori, ma erano irremovibile.

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Infine, Pfungst grado di identificare un modello interessante. Il cavallo sempre risposto correttamente, se ha fatto una domanda il padrone e se Hans lo aveva visto. Se Hans aveva sentito solo la voce del vecchio, il suo intelletto umano scomparve senza lasciare traccia. Inoltre, nei casi in cui il proprietario dell'animale offerto di risolvere il problema, la cui soluzione non è noto, Hans ottenuto solo di rispondere correttamente 6% dei casi. La stessa cosa è successa a lavorare con gli estranei: Hans far fronte con il compito solo quando la "esaminatore" ha visto, e se sapesse la risposta alla tua domanda.

Lo studio ha mostrato che Hans - il solito cavallo, solo un insolitamente sensibile e sornione. Dopo ogni zoccoli ha seguito da vicino la reazione di una persona cattura quando fermarsi. La sua attenzione non è sfuggito alcun espressioni facciali o espressione degli occhi o la postura. Come si è scoperto, se una persona conosce la risposta alla tua domanda, ha involontariamente si dona, anche se cercando di apparire imparziale.

Per fissare il risultato, Pfungst insegnato con successo la stessa procedura il cane Nora, e poi ha imparato a "leggere la mente". stampa estera

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Una vignetta.

Nel suo rapporto, "Clever Hans. Contributo alla psicologia sperimentale di animali ed esseri umani "Pfungst ha detto che, studiando il comportamento del cavallo, può ora al chiamerà Hans alcuna reazione, anche senza chiedere la questione rilevante, ma solo con l'aiuto delle sue espressioni e movimenti di uno o un altro viso."

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Nel frattempo, Austin stesso era molto offeso per il suo cavallo, e non credeva conclusioni Pfungst, chiamandoli "scherzo scientifica". Per un certo periodo ha anche fatto un giro con Hans sulle città tedesche, e poi si trasferisce a Prussia, dove ben presto morì.

L'ulteriore destino di Hans sviluppato triste. Essi sono interessati al ricco gioielliere che ancora ha deciso di dimostrare che il cavallo - un genio. Ha preso Hans si è messo in una stalla con altri due cavalli e ore "testati" animali.

stampa estera

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Una vignetta.

Dal 1916 su Hans non è stato sentito. Si è detto che la prima guerra mondiale è stato utilizzato "off-label" - sfruttata per un carrello, rendendo il trasporto di munizioni. E la sua sorprendente capacità di catturare la risposta di una persona nella comunità scientifica chiamato "effetto intelligente Hans".

Il destino del cavallo, l'intelletto è equiparato al umana

Sia lui e non ha riconosciuto la più intelligente, ma ha dato un contributo alla scienza.