"Ti porterò via alla tundra": come Nanai ragazzo Cola Beldy divenne "la voce d'oro del Nord" e reso barzellette popolari sul Chukchi

• "Ti porterò via alla tundra": come Nanai ragazzo Cola Beldy divenne "la voce d'oro del Nord" e reso barzellette popolari sulla Chukchi

"Chukchi in tenda aspettando l'alba, ma l'alba arriverà l'estate," - queste parole sono state conosciute anche a coloro che non conoscono il nome del cantante Cola Beldy. Ai concerti nelle pause tra le canzoni, ha detto battute sul Chukchi, le sue performance hanno conquistato i francesi, che ha chiamato artista "la voce d'oro del Nord". La sua canzone "Ti porterò via alla tundra" ha infranto tutti i record di popolarità, non solo in URSS, ma anche all'estero.

Beldy Cola nel 1945, dopo la smobilitazione

Cola è nato nel 1929 nel villaggio di Nanai volare nel Territorio Khabarovsk. Cognome Beldy indossava tutti gli abitanti di questo villaggio. Ha perso i suoi genitori presto ed era in un collegio, dove fuggì verso la parte anteriore in 14 anni, attribuendo stesso in più di due anni, ed è diventato un mozzo della Flotta del Pacifico. Anche nei colleghi dell'esercito ha richiamato l'attenzione la straordinaria voce di un mozzo. In primo luogo ha cantato nell'iniziativa navale, e poi - nel Song and Dance Ensemble della Flotta del Pacifico. Durante la guerra russo-giapponese Beldy Cola ha partecipato alla operazione per liberare la Corea ed è stato insignito dell'Ordine della patriottica grado di Guerra II. Dopo la smobilitazione Cola entrò al Conservatorio di Saratov, e in parallelo con lo studio ha lavorato nello stabilimento di macchine utensili.

La voce d'oro del Nord

Cola Beldy

Dopo la laurea presso il Conservatorio Cola Beldy ha lavorato in diverse società filarmoniche, ma la sua popolarità non è andato oltre il livello regionale. All-Union fama venne a lui nel 1957, dopo il suo discorso al Mondiale della Gioventù e degli studenti Festival di Mosca. Poi il cantante ha richiamato l'attenzione del Ministro della Cultura Furtseva. Nel 1960 Beldy Cola ha vinto il concorso All-russo di artisti. canti sciamanici in stile jazz nella sua performance al pubblico ipnoticamente agito.

Il leader del gruppo "CHajf" V. Shahrin raccontò come una volta nella sua giovinezza, scherzare con i tuoi amici di andare a un concerto Cola Beldy e sono rimasto colpito dalla professionalità del cantante: "Eravamo ancora molto giovane, amaro e spericolato personalità punk vestiti di immaginare quando i vestiti. Siamo diventati in qualche modo un sacco di divertimento presso l'idea che noi - in rivetti, cinture, jeans strappati e stivali mostruose - priprus questo spettacolo di varietà. Sul palco i musicisti con gli strumenti che stanno per suonare dal vivo il suono - due metri uomini con i capelli lunghi in pelle e pellicce, con una luce fantastica, al momento, con alcuni ceppi etnici sulle catene. E cominciano a riprodurre la musica etnica piuttosto complesso jazz base. Ci rendiamo conto che essi megakruty. Più vicino al secondo o terzo numero è apparso sulla scena stessa Beldy Cola e ha cominciato a cantare canzoni di nave nordico sciamanica. Da semplicemente premuto sul sedile. Tra le canzoni, cominciò a raccontare aneddoti sulla Chukchi. Ha rotto per vedere come rispondiamo a tutte le sue frasi e spunti. Alla fine, noi, l'ovazione sei-punk in piedi informale organizzato Beldy. Da allora, la persona in copertina è stato molto importante per me. "

Cola Beldy con la famiglia

Un noto cantante in Unione Sovietica, la cui fama ha raggiunto un picco nel 1970.

Cola Beldy